• White LinkedIn Icon
  • Bianco Google+ Icon
  • White Instagram Icon

-  2017 e-lawyers. All rights reserved  - 

Follow Us

Please reload

Recent Posts

La Misericordia Benevento propone "Nonni digitalizzati... con i giovani per colmare il gap", con la partecipazione del Prof. Fabrizio Corona

November 5, 2016

Nell'Aula Magna dell'Università Telematica "Giustino Fortunato" è stata presentata la nuova iniziativa della Misericordia di Benevento, "Nonni digitalizzati... con i giovani per colmare il gap", cofinanziata dall'Istituto Comprensivo Sant'Angelo a Sasso, che prevederà incontri con gli anziani per dare loro un'istruzione di base riguardante le nuove tecnologie.
La rete di partenariato comprende la scuola di formazione "La Tecnica" e l'Mdc (Movimento Difesa del Cittadino).
Altre istituzioni che hanno mostrato attenzione nei confronti del progetto, a cura di Elena Pinto, sono l'Università "Giustino Fortunato", l'Uning, il nostro giornale Gazzetta di Benevento, la Curia Metropolitana di Benevento, l'Ordine dei Medici, la Parrocchia di Santa Maria di Costantinopoli e la Questura.
La stessa Elena Pinto, progettista e attivista della Misericordia, si è così espressa in merito all'iniziativa che presto prenderà avvio: "Si avverte un'esigenza forte, che è quella del superamento del gap generazionale, pertanto abbiamo pensato di dare almeno le informazioni base agli anziani, affinché, attraverso l'uso delle nuove tecnologie, riescano anche ad avvicinarsi a quello che è il mondo dei giovani.
Gli anziani che parteciperanno, in parte, sono stati scelti a campione da associazioni di anziani della città, come il centro Diogene e il centro San Bartolomeo.
Per rendere la nostra azione più ricettiva dal pubblico cui è rivolta, ci stiamo impegnando in una seria opera di pubblicizzazione".
Così, ha parlato, invece, il presidente della Misericordia Benevento, Angelo Iacoviello: "Innanzitutto, bisogna specificare che un'associazione di volontariato è produttiva, seria, attiva sul territorio, quando riesce a pensare dei progetti, portarli avanti e metterli in atto.
Un'associazione di questo tipo deve anche capire i bisogni più necessari in un dato momento storico.
Noi, che ci interessiamo di assistenza sanitaria eccetera, abbiamo capito che ci sono anche altre difficoltà, altre criticità, che, in questo caso, riguardano gli anziani.
Quale migliore sistema di pensare un progetto con i quali impegnare la loro mente, includerli maggiormente nella società ed evitare che possano cadere in truffe on-line".
La questione della protezione on-line è stata rimarcata anche dal nuovo questore di Benevento, Giuseppe Bellassai, nel corso del suo intervento.
Presenti anche figure politiche, quali il dirigente ai Servizi al cittadino, Vincenzo Castracane, e l'assessore alle Politiche Sociali, Patrizia Maio.
Hanno preso parola, nel corso della presentazione, Umberto Masotti, presidente dell'Uning, che sarà uno dei futuri docenti coinvolti, insieme ad altri giovani dell'Associazione, Bruno Ascione, in rappresentanza de "La Tecnica", l'avvocato Vincenza Stefanucci, dell'Mdc, la psicologa Sara Cicchella, i docenti universitari Luca Bernardi, Fabrizio Corona ed Alan Corrado Visaggio.
La finalità di questa sinergia è quella di meglio includere nel tessuto sociale gli anziani, fornendo "le basi" per accedere ai servizi tecnologici quotidiani, come prelevare al bancomat o fare una chiamata utilizzando lo smartphone, per permettere loro di accedere a una maggiore mole di informazioni e di possibilità giornaliere.
Il corso sarà totalmente gratuito e sarà presente anche un servizio Liss per i non udenti.

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Please reload

Archive

  • Grey Facebook Icon
  • Grey LinkedIn Icon
  • Grey Twitter Icon