• White LinkedIn Icon
  • Bianco Google+ Icon
  • White Instagram Icon

-  2017 e-lawyers. All rights reserved  - 

La privacy è un termine inglese traducibile all'incirca con riservatezza, è il diritto alla riservatezza delle informazioni personali e della propria vita privata: the right to be let alone (“il diritto di essere lasciati in pace”), secondo la formulazione del giurista statunitense Louis Brandeis che fu probabilmente il primo al mondo a formulare una Legge sulla riservatezza...

Il diritto all’oblio ha assunto negli ultimi tempi numerose definizioni e significati. Esso può essere inteso come il diritto da parte di un individuo ad essere dimenticato, o meglio, a non essere più ricordato per fatti che in passato furono oggetto di cronaca. Il suo presupposto è che l’interesse pubblico alla conoscenza di un fatto è racchiuso in uno spazio temporale necessario ad informare la collettività, e che con il trascorrere del tempo, si affievolisce fino a scomparire...

Richieste di rimozione, deindicizzazione dalla rete

La tutela dell’identità digitale in rete ha assunto, negli ultimi anni, una notevole rilevanza. L’immagine online è divenuta, di fatto, il nostro primo biglietto da visita. La prima attività che un utente svolge in rete, sia esso un privato o un’azienda per “conoscere meglio” una persona, è verificare i risultati che il motore di ricerca offre digitando il suo nome e cognome. Profili facebook, twitter, linkedIn, ecc. sono diventati per le aziende al pari di un curriculum vitae...

Il Data Protection Officer (DPO), come previsto e disciplinato dal Regolamento UE n. 2016/679 è una figura molto delicata, poiché funge da punto di raccordo fra il titolare ed il responsabile del trattamento dei dati da un lato e l’Autorità Garante dall’altro. Deve conoscere in modo approfondito la normativa di settore e deve anche possedere delle qualità manageriali miste ad una buona conoscenza delle nuove tecnologie.

Come specificato dalle linee guida WP art. 29, la figura del data protection officer può essere interna od esterna alla struttura del titolare del trattamento...

Tutela dell'identità in rete

Tutela dei dati personali, policy privacy

Dpo interno e Dpo esterno 

Il progressivo accrescersi degli accordi conclusi via internet, ha indotto la creazione di una specifica categoria di contratti, denominata “contratti informatici”. Tale espressione ricomprende tutti i contratti che fondano la loro funzione economico-sociale sulla informatica, ovvero i contratti di utilizzazione degli strumenti dell’informatica, i contratti di acquisizione, elaborazione e diffusione di dati a mezzo di strumenti informatici, nonché i contratti che si formano attraverso gli strumenti dell’informatica ed ogni altra attività giuridicamente rilevante che possa essere compiuta adoperando l’elaboratore come mezzo di formulazione dell’atto o di trasmissione dell’atto...

Contratti Hardware, Contratti Software,

Contratti di servizi infomatici

diffamazione a mezzo internet, cyberstalking, cyberbullismo

Con l’espressione reati informatici, definiamo sia gli illeciti caratterizzati dal mezzo di aggressione rappresentato dall’utilizzo di materiale informatico (in tale categoria rientrano i reati di diffamazione a mezzo internet, cyberstalking, cyberbullismo, ecc.) sia a condotte criminose fisicamente dirette nei confronti del sistema informatico (come l’accesso abusivo ad un sistema informatico o telematico, danneggiamento d informazioni, dati e programmi informatici ecc)...

Individuazione, acquisizione ed analisi di prove informatiche

All’interno dei processi dove si svolge l’attività di computer forensics, l’emanazione di un giudizio di assoluzione o di colpevolezza, è determinato dalla combinazione di indagini svolte con modalità operative tecnico informatiche, ed attività di indagine di tipo tradizionale svolte da esperti di diritto.

Grazie alla crescita esponenziale degli apparati tecnologici alla portata di tutti, gli strumenti atti ad esplicare l’attività di computer forensics sono differenti e numerosi; indizi e fonti di prova sono riscontrabili all’interno di numerosi tipi di supporti di memorizzazione...

e-health, fascicolo elettronico

L’utilizzo delle nuove tecnologie ha invaso anche il settore sanitario. La c.d. Sanità Elettronica o digitale consente di rendere più efficiente e di qualità le prestazioni del Servizio Sanitario Nazionale. In particolare il progetto nel suo complesso prevede l’avvio di un articolato utilizzo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione per la realizzazione di un sistema di prenotazioni on-line multicanale ...

misure tecniche di sicurezza, disaster recovery 

Il Codice per la protezione dei dati personali prevede all’art. 33 le c.d. misure minime di sicurezza che consistono in tutta una serie di misure da adottare per garantire la sicurezza minima al trattamento dei dati. La disposizione in esame prende spunto dall’art. 15, comma 2, L. n. 675/1996 sancendo l’obbligo per i titolari del trattamento di adottare le misure minime di sicurezza previste dalla normativa. Le misure minime sono elencate nell’art. 34 (per i trattamenti a mezzo elaboratore elettronico) e 35 (per i trattamenti senza elaboratore elettronico) del Codice...

analisi impianti, conservazione immagini, adeguamento documentale

Il tema della videosorveglianza, ha nel nostro ordinamento una serie di limitazioni e vincoli che possono esporre l’utilizzatore a delle sanzioni da parte del Garante per la Protezione dei dati personali. L’installazione di telecamere è lecita solo se è proporzionata agli scopi che  si intendono perseguire, in particolare...

audit, redazione di MOG

Con il D.Lgs. 231/2001 è stata introdotta nell’ordinamento normativo Italiano una rilevante novità, prevedendo una forma di responsabilità, definita amministrativa, ma equiparabile, a tutti gli effetti, a quella penale, a carico delle persone giuridiche, società o associazioni, anche prive di personalità giuridica (di seguito, anche, l’Ente e/o Enti), per i reati (o meglio per alcuni reati) commessi nell’interesse o a vantaggio dell’Ente, da soggetti legati all’Ente stesso da un rapporto funzionale.

Policy, privacy, cookie, termini utilizzo sito web

Con il termine Web Site Legal Compliance si intende la conformità dei siti web alla normativa vigente. Il sito web è inteso come un insieme di pagine web ed altri file interconnessi tra di loro che risiedono in un terminale connesso alla rete (host) dotato di server web. Tale terminale, chiamato per estensione server web in ragione della funzione di "servente" un altro terminale "cliente" (client), fa parte del World Wide Web, la "grande ragnatela mondiale" che costituisce, insieme alla posta elettronica, il servizio internet più conosciuto e grazie al quale un sito web è consultabile nella rete...

Selezione TLD, acquisto e vendita dominio

L’avvento delle nuove tecnologie ed il proliferare degli strumenti informatici, ha determinato per aziende picco e grandi, nonché per professionisti, la creazione di specifici siti web. L’imprenditore ha spostato la propria tutela dal tradizionale marchio fisico al nome di dominio.